Le Chiese



S.Elia Profeta

La chiesa di Sant’Elia Profeta, patrono di Peschici, è costruita con grossi blocchi di pietre marmoree provenienti dalle cave di zone, che conferiscono alla struttura un aspetto essenziale, con il suo imponente campanile “sfondato” collocato in una posizione insolita, al centro del fianco destro.

Chiesa di Sant'elia
Funzione Religiosa celebrazioni della Festa 19/20/21 Luglio

Fino al 1300

circa la chiesa di Sant’Elia Profeta era consacrata a S.Pietro e solo in seguito, per grazia ricevuta, fu cosacarata al Profeta Elia. Leggenda narra che proprio in quegli anni un’invasione di cavallette mise in serio pericolo i raccolti, alla epoca unica fonte di sostentamento, spingendo i peschiciani ad invocare ogni sorta di figura sacra; dopo averle tentate tutte si accorsero di una statua impolverata tenuta in sacrestia, si trattava di Sant’Elia Profeta, decisero di portarla in processione per le vie del paese, la stessa notte si levò un forte vento ed al mattino successivo i pescatori sopraggiunti nella baia di Peschici, ai piedi del paese, trovarono un fitto manto di cavallette morte e sotto l’ala di ognuna due iniziali “I.D” ovvero Ira Dei. Da allora

Festa Patronale di S.Elia
Ricorrenza

Peschici è devota a Sant’Elia e lo celebra ogni anno il 20 Luglio con una sontuosa festa, preceduta da nove giorni di preghiera.

Addobbo della Chiesa di Sant’Elia

Abbazia di Kalena

L’Abbazia di Calena sorge ai piedi del centro abitato di Peschici, nella omonima piana che ospita uliveti e piantagioni.
Qui, una comunità di monaci benedettini trovò alloggio prima dell’anno 1000, costruendo un modello sociale egualitario e autosufficiente, basato sulla produzione e lo scambio, che accrebbe la fama e l’influenza dell’Abbazia in ambito ecclesiastico. Terminati gli anni di splendore, la storia recente vede questo autentico gioiello artistico-culturale
conteso tra la proprietà e le associazioni che invocano il recupero strutturale del sito, al momento in totale stato di
degrado.

Abbazia di Kalena
Piazzale S.Antonio da Padova
Chiesa del Purgatorio
Chiesa di campagna della Madonna di Loreto
Ex Chiesa di San Michele (sconsacrata)